Image

Come un filo di perle

Finalmente il teatro riapre i suoi storici ingressi con una stagione ricca di eventi, imperdibili l’uno per l’altro, unici, ma allo stesso tempo declinati in un’ampia varietà di linguaggi; un programma all’insegna dell’allegria e dello svago, pensato per una comunità che sente il bisogno, dopo mesi di forzato distanziamento, di riappropriarsi dei luoghi dell’aggregazione.

Buon divertimento!

Giuseppe Acquaviva
Sovrintendente

prossimi spettacoli

venerdì 3 dicembre, ore 19.30 - aperitivo in jazz

Puccini in jazz
Riccardo Arrighini pianoforte
Andrea Tofanelli tromba e flicorno

Due talenti della terra di Puccini fanno rivi­vere le atmosfere e la passionalità delle grandi melodie pucciniane e le arricchiscono con i suoni e gli stili caratteristici del jazz. Il pode­roso lavoro di arrangiamento di Arrighini si pone l’obiettivo di riportare una ventata di freschezza alle opere dei grandi compositori, passando però attraverso la cultura e l’espe­rienza di musica studiata, suonata e insegnata. Grazie ad un trombettista d’eccezione come Tofanelli, conteso dalle orchestre e big band di tutta Italia, i suoi arrangiamenti alternano momenti spiritosi ad altri di grande inten­sità, senza tradire però la tensione drammatur­gica delle opere nella loro versione originale.

sabato 4 dicembre, ore 21.00 - stagione concerti

Crisi di identità
concerto lirico semiserio

da un’idea di Luca Baracchini
Angelo Villari tenore
Devid Cecconi baritono
Luca Capoferri e Valerio Galli pianoforte

Il tenore messinese Angelo Villari (apprez­zato interprete pucciniano) e il baritono fiorentino Devid Cecconi (applaudito nei principali ruoli del repertorio verdiano), accompagnati al pianoforte da Luca Capo­ferri e dal direttore d’orchestra Valerio Galli, si alternano in un gioco di ruoli, in uno spettacolo improntato alla leggerezza e al divertissement di alto livello.

domenica 5 dicembre, ore 16.00 - stagione concerti

Dante Symphony
di Franz Listz, versione per due pianoforti

Dario Bonuccelli e Valentina Messa pianoforte
Coro delle voci bianche del Teatro Carlo Felice,
Gino Tanasini direttore

In collaborazione con il Gruppo Promozione Musicale
Nell’anno delle celebrazioni dantesche, l’innovativo poema sinfonico che Liszt compose fra il 1855 e il 1856 ispirandosi alla Divina Commedia e che dedicò all'a­mico (e poi genero) Wagner. Grazie alla sinergia con il Gruppo Promozione Musi­cale e il Teatro Carlo Felice si esibiranno due importanti pianisti e il Coro Voci Bianche del Teatro Carlo Felice.

venerdì 10 dicembre, ore 21.00 - spettacolo fuori abbonamento

ALICE canta BATTIATO
Carlo Guaitoli pianoforte

Alice, nome d’arte di Carla Bissi, è una delle cantautrici italiane più note e amate dal grande pubblico. Il sodalizio artistico con Franco Battiato ha caratte­rizzato una parte importante del suo per­corso professionale e musicale, a comin­ciare dalla canzone Per Elisa, scritta con lui insieme al violinista compositore Giusto Pio, con cui vinse il Festival di Sanremo nel 1981 imponendosi così nelle hit parade nazionali e internazio­nali. Nel concerto di Camogli, Alice è accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, per tanti anni collabora­tore di Battiato in qualità di pianista e direttore d'orchestra.

Biglietti stagione ottobre-dicembre 2021

Sono aperte da giovedì 7 ottobre le biglietterie per tutti i 19 spettacoli che compongono il ricco cartellone di eventi in programma al Teatro Sociale di Camogli tra la metà di ottobre e la fine di dicembre. I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del teatro dal lunedì al venerdì tra le 10 e le 12 (oltre che un’ora prima degli spettacoli), alla Proloco di Camogli e alla Proloco di Recco negli orari di apertura, oltre all’Hotel Cenobio dei Dogi. Si possono acquistare i biglietti anche online, tramite il sito Vivaticket.
Vedi la pagina della Biglietteria per maggiori informazioni

Stagione Ottobre - Dicembre 2021


Scarica il programma completo

Iscrizione alla Newsletter del Teatro Sociale di Camogli

Bonus Cultura

partner