News&Newsletter

News
Newsletter






VA DOVE TI PORTA IL PIEDE - itinerari delle camminate

Scopo primario è di arrivare a piedi a Camogli domenica 24 marzo 2019 entro le ore 16.30 presso il Teatro Sociale, in tempo per godere del rinfresco offerto dal Teatro, per avere da Laura Kibel la locandina dello spettacolo e il diploma di ‘Camminatore spettacolare’* firmato con... il piede dell'artista (!) e per assistere allo spettacolo(in programma alle ore 17.00, durata circa 1 ora, a prezzo scontato per i partecipanti alla passeggiata): 

“VA’ DOVE TI PORTA IL PIEDE” di e con Laura KIbel

Si possono scegliere più itinerari. Anche brevi o addirittura brevissimi, adatti alle famiglie con bambini che sono le principali destinatarie dello spettacolo.

All’inizio di ogni punto di partenza (cioè Nervi, Bogliasco, Sori, Recco, Portofino Vetta) ci sarà un accompagnatore che distribuirà ai partecipanti un adesivo da mostrare all’arrivo alla biglietteria del Teatro.

I percorsi si snodano lungo il SENTIERO VERDE-AZZURRO della Liguria che, per inciso, s'intende maggiormente valorizzare, grazie a questa iniziativa, anche a fini turistici per i suoi notevoli pregi paesaggistici. Il percorso più lungo consta di circa 17 km, per un tempo stimato, con andatura comoda (soste e foto), di circa 7-8 ore.

Pranzo libero al sacco. A Bogliasco, Sori e Reccosono previstipunti di ristoro a carico dei partecipanti, con alcuni esercizi segnalati dove verrà praticato un piccolo sconto.

Oltre a GenovApiediche ha collaborato all’organizzazione e alla definizione dei percorsi, alla manifestazione ha dato il patrocinio il Coni Liguria. Hanno aderito le seguenti associazioni: ASL 3, Cai Rapallo, Ente Parco Portofino, Federtrek, Italia Nostra, NordicWalking Croce di Vie, Oregina in Rete e WWF

‘Va’ dove ti porta il piede’ è un evento che fa parte della rassegna Teatro come Sport, sostenuta da Regione Liguria e dai Comuni di Camogli, Recco, Avegno, Bogliasco, Pieve Ligure, Sori e Uscio.

 

PRIMO ITINERARIO (CIRCOLARE)

PARTENZA DAL TEATRO SOCIALE, CAMOGLI ORE 13.30 e/o 13.45 – RITORNO A TEATRO ORE 16.15 ca.

N.B: Davanti al Teatro Sociale di Camogli un pullman dell’Autonoleggio Mazzini condurrà i partecipanti fino a Portofino Vetta. A seconda del numero di adesioni, l’orario di partenza dal Teatro potrebbe variare.

Portofino Vetta – Sella Gaixella – Loc. Galletti – San Rocco – Camogli.

Dislivello in discesa: 400 m. Lunghezza: 4,4 km.

Ore di cammino: 2 h circa

Da Portofino Vetta (416 m) in circa 5 minuti di cammino si giunge alla località Gaixella (430 m), punto di massima quota dell’itinerario. Da qui si prende il sentiero che scende a San Rocco, contrassegnato da un cerchio rosso, con interno vuoto. La prima parte del sentiero si snoda in un bosco di castagni, poi in un bosco misto. 

Durante questo itinerario sarà possibile avere alcune informazioni e curiosità botaniche. Diventato viottolo, il percorso prende poi a costeggiare muretti a secco, fasce coltivate e case (ci si trova in località Galletti), e termina presso la Chiesa di San Rocco (221 m). Dalla località Gaixella a San Rocco occorrono circa 35 minuti di tranquillo cammino. A San Rocco, tempi permettendo, sarà possibile effettuare un breve sosta o pausa gelato (fontanella). L’ultimo tratto di questo itinerario porta a Camogli lungo un sentiero che alterna tratti in leggera discesa a tratti, anche lunghi, di scalinata. Il segnale da seguire è costituito da una coppia di cerchi rossi, pieni. Esso si snoda lungo il versante settentrionale della Costa di Castellaro, nell’impluvio del Rio Gentile, torrente che verrà attraversato quasi alla fine del percorso e cioè al Ponte di Cò (30 m). Si giunge poi in Via San Bartolomeo; un centinaio di metri portano in Via Nicolò Cuneo, proprio sotto Piazzale Matteotti; qui si trova il Teatro Sociale ove sarà possibile assistere allo spettacolo

SECONDO ITINERARIO

PARTENZA STAZIONE DI RECCO ORE 14.00 ca. – ARRIVO A CAMOGLI ORE 16.00 Ca.

Ore di cammino: 2 h circa

Sviluppo

1) Partenza Stazione di Recco, Via Rebora, scalinata per Bastia, dopo Bastia, discesa sull'Aurelia attraversare e imboccare sentiero direzione cimitero di Camogli, al primo bivio andare a sinistra  in salita e poi a destra - scendere alla chiesa dei Frati Bianchi sulla Via Romana. Oltrepassare la chiesa e prendere il primo bivio a destra che, con pochi scalini, porta alla Via di Mezzo. Proseguire fino ad incontrare la strada carrozzabile e poi l'antica pedonale  che porta con scalinata  alla Chiesa del Boschetto, girare a destra sulla strada per una decina di metri e imboccare la scalinata a fianco dell'Istituto Nautico. 

2) Piccola variante: dalla Via di Mezzo, imboccare la prima scala che scende a destra per raggiungere velocemente (si passa sopra la ferrovia) con ripide scalinate Piazza Schiaffino in centro a Camogli.

 

TERZO ITINERARIO

PARTENZA DA NERVI ORE 9.15 – ARRIVO A BOGLIASCO ORE 11.15 circa

Con Previsione di arrivo a Camogli alle 16.30 ca.

Nervi – S. Rocco  –  S.llario Alto - Bogliasco

Diff. Altimetrica: 208 m    Ascesa tot: 200 m    Discesa tot  191 m

Lunghezza: 4 km circa.   Ore di cammino:    2h  circa

Appuntamento  ore 9.15 alla Stazione FS di Nervi (raggiungibile con autobus AMT 15 e 17 e treno da Ge-Principe delle ore 8.35  con arrivo a Nervi alle 9.03)

Sviluppo: Viale delle Palme fino alla scalinata V. Vassalli con segnavia FIE: 2 triangoli rossi e SL (Sentiero Liguria), si attraversa V. Donato Somma da dove iniziano le salite assai ripide di Via Superiore Lucchi, Via Gaiello, Via Crocefisso, Via Croce di Ferro, Via S. Rocco di Nervi fino alla simpatica Chiesetta di S. Rocco  (206 m). Qui si abbandona il segnavia FIE e si prosegue per una ventina di minuti in piano per Via Nora Massa, Via Gattego e Via dei Marsano, belle e comode stradine a mattoni affiancate da rinnovati muretti a secco e con splendidi panorami sul mare e su Nervi.

Si raggiunge la Chiesa di S.Ilario Alta  e si prosegue a fianco della stessa per via Scuola di Agricoltura fino davanti al cancello della scuola stessa, poi a sn. con Via Lastrego iniziano le crêuze, a tratti ripide, della lunga discesa che porta a Bogliasco: dopo il primo bivio con V. Penco si prosegue a sn. sempre per V. Lastrego dove s'incontrano dei lavatoi con acqua potabile, poi si costeggiano sulla dx. alcune abitazioni, poi sempre a dx. si prende Via Zuccona (segnavia SL) e infine la lunga Via Armanna, sempre in discesa (dove s'incontra un'altra fontanella) e al termine della quale si sbuca sull'Aurelia quasi di fronte al passaggio a livello di Bogliasco, superato il quale (se chiuso tramite il sottopasso della stazione) si arriva in V. Mazzini con meritata pausa caffè presso il Bar Centro (sconto 10% per i camminatori)e riposino sulla bella piazza di fronte XXVI aprile. Per arrivare a Camogli seguire lo sviluppo degli itinerari 4 e 5.

 

QUARTO ITINERARIO

PARTENZA DA BOGLIASCO ORE 11.00 – ARRIVO A SORI ORE 13.30 ca.

Con Previsione di arrivo a Camogli alle 16.30 ca.

Bogliasco - S. Bernardo – Pieve Alta - Sori

Differenza altimetrica: 255 m    Ascesa tot.: 249 m    Discesa tot.:  263 m
Lunghezza: 5 km ca.   Ore di cammino:    2 h e 30 min. circa
Appuntamento ore 11.00   P.za XXVI Aprile, treno Ge Principe delle ore 10.11 con arrivo a Bogliasco alle 10.41,  oppure Autobus Apt Tigullio con partenza da Brignole alle 9.15 e arrivo a Bogliasco alle 9.46 (con ampio margine di tempo per una calma pausa caffè al Bar Centro (sconto 10% per i camminatori) in Via Mazzini proprio di fronte a P.za XXVI Aprile.

Sviluppo: Via Mazzini, scalinata Via Figari che porta sull'Aurelia, poi 50 m a Dx sovrappasso per Via Favaro  da dove a dx. inizia appunto l'omonima ripida, ma bella salita per S.Bernardo (segnavia rosso FIE: tratto-punto). Al primo bivio si mantiene la sn. poi la stradina diventa una crêuza in pietra fino a S.Bernardo in P.za G. Luce (260 m)  dove termina la salita, quindi a dx. della chiesa (fontanella) inizia in leggera discesa (FIE: 3 pallini rossi) Via Int'a Grafignann-a, poi Via S.Bernardo fino a Pieve Alta (preannunciata dal primo civico 21/a).

Attraversata località Migon (su una fascia sottostante a dx. piccolo allevamento di caprette) si lascia a sn. il bivio per S.Croce (V.Consiglietto) e subito s'incontra Via alla Chiesa che porta appunto alla grande chiesa di Pieve Ligure (fontanella). Da qui si continua a scendere a dx per Via Roma tagliandola subito con una breve scorciatoia (fontanella), la si attraversa e di fronte c'è lo slargo (direzione Campi sportivi, segnavia SL)  da dove inizia Via S. Gaetano che prosegue presto in V. Priaruggia, carina e in dolce discesa. Poi si prende la prima ripida scalinata a dx., si attraversa Via Solimano che porta a Sori dove si prosegue a sinistra per Via Garibaldi incontrando subito per un riposino una piccola e graziosa piazzetta. Poco più avanti pausa caffè presso il Bar Pasticceria Crovetto (sconto 10% per i camminatori)presso il quale saranno disponibili anche 40 strisce di focaccia, gentile omaggio del Panificio Olcese di Sori. Per arrivare a Camogli seguire lo sviluppo dell’itinerario 5.

 

QUINTO ITINERARIO

PARTENZA DA SORI ORE 12.15 – arrivo a Camogli ore 16.30 ca.

Sori - S. Apollinare – Polanesi – Mulinetti – Recco - Camogli

Differenza altimetrica: 265 m    Ascesa tot: 393 m    Discesa tot  369 m
Lunghezza: 8 km ca.   Ore di cammino:    3 h e 30 min circa

Appuntamento ore  12.00 alla Stazione FS di Sori (treno da Ge Principe alle ore 10.40 con arrivo Sori alle 11.17 -  oppure autobus Apt Tigullio da Brignole alle ore 10:20 e arrivo a Bogliasco alle ore 10.54, in tempo per pausa caffè al Bar Crovetto (sconto 10% per i camminatori)

Sviluppo: in cima a Via Stazione attraversamento dell'Aurelia, su strisce pedonali, da dove inizia la lunga Via D. Alighieri, che poi subito, vicino alla Chiesetta di S.Rocco, a sn. (“a'piccinna”) prosegue in ripida salita (primo bivio a sn. secondo a dx.) fino alla Chiesa di S.Apollinare (fontanella).
Invece, partendo dal Bar Crovetto, si prende a dx. Via Mangini, si prosegue per la scalinata di accesso all'Aurelia quindi a dx. per l'attraversamento suddetto.
Dalla Chiesa di S.Apollinare, si prosegue per Via Belvedere (segnavia SL) e poco dopo inizia la crêuza in discesa di Via Costaguta (Torre Saracena), poi tagliando a dx. Via Campetto si arriva alla Chiesa di Polanesi, la si costeggia a sn., Via Edera, ancora a sn. Via Casaccia e poi si rincontra a dx. Via Costaguta che termina in Via Mulinetti.  Poi, attraversando il suggestivo sottopasso della stazione, si sbuca nell'ameno C.so Garibaldi, al termine del quale si accede, tramite una scaletta a dx., al lungomare di Recco (riposino, pausa pranzo, caffè o gelato). 

Presso il vicino panificio Tossini, in via Assereto 7, sconto 10% per i camminatori.

Poi si ricomincia a salire in fondo al lungomare a levante dopo le Poste a sin., dalla scalinata che attraversa Via Romagneno e prosegue in salita S. Francesco, si attraversa l'Aurelia, Salita Bastia che dopo un po' inizia a scendere fino a riattraversare l'Aurelia (sopra Camogli). Poi la crêuza Via del Dazio, Via S. Giacomo, Via S. Anna la cui discesa finisce a Camogli in Via Mazzini e quindi tramite Via Ruffini e la scalinata Via al Porto si arriva finalmente al porticciolo di Camogli, da dove poi - tramite il ridente lungomare - si risale rapidamente al Teatro Sociale.

 

NOTE

IMPORTANTE - PER PARTECIPARE ALLA PASSEGGIATA + SPETTACOLO È NECESSARIO PRENOTARSI INVIANDO UNA MAIL A: biglietteria@teatrosocialecamogli.it e indicando un proprio numero di cellularein modo da essere contattati per comunicazioni il giorno precedente alla partenza. 

I punti di raccolta sopraindicati sono solo una proposta (consentono di seguire una guida, se non si è esperti, e di ricevere l’adesivo da mostrare alla biglietteria per gli sconti sullo spettacolo previsti).Ma la passeggiata dei camminatori è libera e autonoma, sia per quanto riguarda la responsabilità che per l’andatura di marcia, l'importante è arrivare davanti al Teatro per le 16.15 / 16.30.

Chi non avrà ritirato l’adesivo,potrà dimostrare di aver camminato presentando in biglietteria almeno una foto dai punti alti e panoramici del percorso (S.Ilario, S. Bernardo, S. Apollinare, Bastia e S.Rocco di Camogli).

I camminatori più veloci, più esperti o con più tempo possono affrontare 2 varianti più impegnative o più lunghe: 

  • il Santuario di S. Croce (tra Bogliasco e Sori) con panorami stupendi
  • e, nel tratto Sori-Camogli, a Polanesi proseguendo per la panoramica Cornice Golfo Paradiso fino alla chiesa di Megli da cui poi scendere a Recco.
     

Si ricorda che questa è una tranquilla passeggiata non competitiva con conseguente e adeguato abbigliamento. Si raccomanda inoltre massimo rispetto per le persone e per l’ambiente.

Per il ritorno da Camogli dopo lo spettacolo, dalla stazione ferroviaria vicinissima al Teatro partono treni - nel tardo pomeriggio e in serata - a tutte le ore.

Elenco operatori commerciali che praticano lo sconto del 10% o forniscono omaggi gastronomici:

  • Bar Centrodi Bogliasco – via Mazzini 17 
  • Bar Crovettodi Sori – via Garibaldi 1
  • Panificio Olcesedi Sori (domenica chiuso, ma omaggia 40 pezzi di focaccia presso Bar Crovetto)
  • Panificio Tossinidi Recco – via Biagio Assereto 7

*L’attestato di ‘Camminatore spettacolare’ verrà consegnato ai primi cinquanta arrivati a destinazione che acquisteranno il biglietto dello spettacolo. Agli altri partecipanti giunti al traguardo, verrà consegnata la locandina dello spettacolo (fino a esaurimento scorte).

 

In caso di pioggia, la passeggiata sarà purtroppo annullata, ma NON lo spettacolo.

Archivio News

- March 19
VA DOVE TI PORTA IL PIEDE - itinerari delle camminate
- January 19
DOMENICA 3 FEBBRAIO, DOPO I QUATTRO MOSCHETTIERI, ARRIVA PER LA PRIMA VOLTA IN LIGURIA LA SILENZIOSA MAGIA DEI "POP UP TEATRALI" INVENTATI DAI SACCHI DI SABBIA: I grandi "libri tridimensionali" realizzati dalla compagnia toscana popoleranno il ridotto del teatro, per raccontare nuove incredibili storie.
SIMONE CRISTICCHI ARRIVA A CAMOGLI DOPO SANREMO: SPETTACOLO SPOSTATO AL 23 MARZO PER CONSENTIRE AL CANTANTE DI PARTECIPARE AL FESTIVAL
- December 18
BALLETTO DI KIEV ANNULLATO DALLA I.C.&T. PRODUCTION - PER I RIMBORSI, BIGLIETTERIA APERTA DOMENICA 23 DICEMBRE DALLE ORE 15 - IN SCENA LE BLUE DOLLS IN CONCERTO
Concerto/spettacolo - BLUE DOLLS "La musica italiana in trio": un frizzante revival di tutte le più popolari canzoni italiane, cantate in trio, dagli anni '30 agli anni '60,'70 e '80, dal Trio Lescano a Fred Buscaglione
CHRISTMAS CARD
- July 18
settembre 2018 / maggio 2019 - UN TEATRO TRA MARE E CIELO
- June 18
PARTE LA NAVE DI INMARE FESTIVAL!
- May 18
COSA C'È DIETRO IL SIPARIO?
- April 18
CAMOGLI E RECCO INSIEME PER IL FUTURO DEL TEATRO
OSCAR FARINETTI PER LA TONNARELLA DI CAMOGLI
LE COSE GIUSTE di ANDREA SEGRE'
- March 18
8 MARZO A CAMOGLI: "OSARE" INSIEME A “R.OSA”
- October 17
Eravamo quasi in cielo - spettacolo
- July 17
IL PROFESSORE E LA SIRENA
COSA C'E' DIETRO IL SIPARIO?
- June 17
ORARIO ESTIVO PER LA BIGLIETTERIA DEL TEATRO
CONFERENZA STAMPA NUOVA STAGIONE ESTIVA
- April 17
NUOVI ORARI PER LA BIGLIETTERIA DEL TEATRO
- March 17
DESTINA IL TUO 5x1000 AL TEATRO SOCIALE CAMOGLI
PREVENZIONE E CONSAPEVOLEZZA A TEATRO
AL TEATRO SOCIALE CAMOGLI ARRIVA LA PRIMAVERA
- October 16
LA STAGIONE DI APERTURA 2016 - 2017
- September 16
IL TEATRO SOCIALE RIAPRE VENERDI' 30 SETTEMBRE 2016!!!
- June 16
UN NUOVO INIZIO BREVE...






La Storia
Chi Siamo
Eventi
Programma
Biglietteria
Calendario


PRESS AREA




© 2019 Teatro Sociale Camogli - 01331050995